Bbonanno

Er penzeroso
Ammazza ammazza, su sta tera le perzone de potere so tutti ‘na razza. Ce so’ quelli che so bboni a dì e quelli che… “Se dice ma nun se fa’”.

Bbonanno

Regà, er 2013 è stato l’anno der mai.
Er vecchiarello sbiecio coperto de cenci
co li penzieri se ne va ‘n penzione.
Ahò, naturarmente pe curasse
tutti li dolori che janno fatto venì.
mo er derelitto drento le saccocce
nun s’aritrova nemmanco ‘n sordarello.
L’anno nascituro, er 2014, è quello der poi…
Porello, appena sorte è già scarzo e gnudo
e pe redità incora nun lo sa
quante rinuncie pe vive deve da fà.
Vabbé Gabbià, sta pora cratura
co er core bono la verd’aspetta
mesà che nun l’abbandonerà mai!

La sora Cencia (franca bassi)

Gabbiani5

Annunci

One thought on “Bbonanno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...