Quarche ritajo

img158
Cari amichi, sò le h.3,36 e incora nun dormo. Mo ho finito de fà sto scarabbocchio co sta povesia ‘n romanesco. Dimanno scusa se ce so sbaji. Sabbito quanno me svejo la rivedo. Vabbè, mo provo a riposà l’occhi. Pe voiantri bon risvejo.
Quarche ritajo

Conoscevo ‘na sartora che
quanno me metteva in prova l’abbito
me sistemava lo smanco
addosso co le mani.
me piazzava davanti a lo specchio
e me diceva:
nun te pija affanno, mo provedo
qui ce metto le spalline
qui ce faccio un ritreppo
qui ce faccio un manichetto.
Eppoi dereto le spalle me borbottava:
me sa che qui te sei smagrita
e ce serve ‘n’arinnicchiata
e qui ciai puro ‘n po’ de panza.
Mo le sartore so quasi tutte sparite
però ciavemo li sartori de la pelle
abbasta che je porti er modello
che te cammiano er grugno
e puro tutto er corpo.
Però quanno torni a casa
tu fijo manco t’ariconosce
e te confonne co er gommone.
E tu madre escrama
Fija mia…
che è st’abbottamento su le zinne
su er culo e su la bocca?
Indove sò finite le botteghe
de l’abbiti su misura?

La sora Cencia (franca bassi)

Annunci

2 thoughts on “Quarche ritajo

  1. Questa è troppo bella, cara Franca e mi ha fatto molto rallegrare che non è poco di questi tempi. Sei troppo forte. Anch’io non dormivo e avremmo potuto farci compagnia. ” li sartori de la pelle: ci ho messo un momentino a capire, ma poi mi sono fatta una bella risata. Buona domenica. Un bacio.
    Paola

  2. Se la notte è così produttiva , carissima Franca , dormi un pò più il giorno! Scherzo , ma in effeti disegno e poesia ottimi! Le sarte /i non esistono più , in compenso aumentano i chirurghi plastici ! Dolce sabato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...