Kabul

Principiano le guere, ma nun se sa quanno terminano. Quanno sti regazzini possono tornà libberi, de giocà co l’aquiloni colorati?
img105
Un aquilone colorato, per i bambini di Kabul. Non lasciamoli soli, hanno bisogno del nostro aiuto! Loro non hanno colpa, se la guerra li ha resi orfani, invalidi e poveri.

Aquilone

Prigioniera di sogno
vorrei volteggiare
nell’azzurro del cielo
come un delicato aquilone
per sfiorare tetti e alberi verdi.
Impigliata ad un filo spinato
mi sono con forza dimenata
in un uccello
dalle piume argentate
mi sono tramutata.
Libera per sempre
per volare via.
Portando con me il ricordo
di un aquilone colorato.

franca bassi

Annunci

3 thoughts on “Kabul

  1. Prigioniera di sogno vorrei volteggiare nell’azzurro del cielo come un delicato aquilone per sfiorare tetti e alberi verdi. Impigliata ad un filo spinato mi sono con forza dimenata in un uccello dalle piume argentate mi sono tramutata. Libera per sempre per volare via. Portando con me il ricordo di un aquilone colorato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...