La sora Cencia

img025
Ce so certe perzone che cianno er dono de ber canto. Antri sanno puro sonà un sacco de strumenti. E quelli che sanno pittura. Invece certi poracci pe fa quarcosa sudeno sette camice. Vabbè ce so puro le scole. Ma co sti chiari de luna è un lusso annacce. Me piacerebbe mijorà pe capì certe regole ma, posso sortanto sbaja, eppoi forze trovo la strada giusta. So du mesi che so tornata a scarabbocchià li foji bianchi. Regà m’è presa la voja de fa quarcosa, puro se nun m’ariesce ce provo. Sta pupazza qui de sopra, pole esse er prototipo de la sora Cencia, forze la cambio, mo nun lo so. Franca pe l’amichi der brogghe, e pe li scritti ‘n romanesco la sora Cencia.

Annunci

3 thoughts on “La sora Cencia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...