Mi fijo

Immagine 387
Er giocherello

Mi fijo Checco
cià sortanto ‘na tovaja de tera
la vanga, la zappa, sfronna l’arberi
e quanno je serve je da
‘n sorzo d’acqua fresca.
Je vole bene istesso ‘na cratura.
Da regazzino che cià sta passione
e quanno nun lavora
cià er su giocherello da custodì.
Cià piantàto arberelli da frutta
ha seminàto l’orticello
mo tutta la valle è sfiorettata
d’agrumi e tanti fiori colorati.
Ner campo se sente l’odore
d’erbette servatiche.
Puro se Checco se stracca a zappettà
so sicura ch’è ‘na fatica
che je va de fà.

franca bassi

Annunci

6 thoughts on “Mi fijo

  1. Beh , carissima Franca , chiamalo “giocherello” tutto questo !! Scherzo ; è un bella lode a tuo figlio che occupa il tempo libero in questo bellissimo e proficuo modo! Un abbraccione ! Lucio

  2. Carissima Franca , grazie per il tuo passaggio e hai perfettamente ragione ! Ah Splinder ,Splinder ,che nostalgia! Certo , riposare la vista per noi non guasta mia cara! Il mare oggi è abbastanza azzurro: andrò a salutarlo per te! Un abbraccio e un bacione!!

  3. Ho letto con entusiasmo e molta attenzione anche tutto quello che mi ero persa.
    Anche la poesia che hai postato da me è fantastica e mi chiedo come fai, sei bravissima come in questo post dove tutto balza davanti agli occhi del lettore con una vivacità incredibile. Che brava che sei Franca! Un forte abbraccio per te, ringraziandoti per i doni che ci fai 🙂

  4. Ciao Franca. Come al solito bella foto. Bel racconto in poesia. Si certo coltivare la terra è una vera passione. Si è veramente bello ver nascere il frutto del tuo lavoro e vederlo crescere giorno per giorno.
    Io ho smesso di farmi l’orticello non per mancanza di volonta (anche se a quanto mi costava quello che raccoglievo ne avrei comprato più di cinque volte tanto, ma come dice il detto ” dove c’è gusto non c’è perdenza” ), ma ho smesso perchè essendo che abito in paese io coltivavo e qualche figlio di buona donna raccoglieva e non mi rimaneva quasi nulla, cosi o smesso, anche se mi piange il cuore. Per questo soro arrabbiato come una bestia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...