Notte di musica a Civita nella cittadella degli aquiloni

concerto civitacivita concerto2civita concerto5

Nel borgo di Civita di Bagnoregio, in questo luogo magico, nascerà la cittadella della musica, della poesia e del cinema. Mure antiche, finestre aperte al cielo, con radici Etrusche, Romane e Medioevali.  Ho sempre amato e amo ancora questo luogo. Questo piccolo, piccolissimo borgo dove il tufo respira ancora. Da quando ero bambina ha rapito la mia anima, il mio cuore. Per me, tutto intorno mi parla, odo i canti antichi, ci ritrovo la mia infanzia la mia fanciulezza ci ritrovo la mia vita.
Lunedi dopo aver fatto con amore e tanta fatica la salita che conduce all'ingresso del borgo, mi sono riposata sui gradini della chiesa, come facevo da piccola. Con lo sguardo cercavo intorno la mia nonna Elisabetta, nella polvere trovavo i vecchi ricordi. Il vento fresco del tramonto ci portava il profumo della ginestra e degli alberi di tiglio.
La sera presso la sala Alemanno, donataci gentilmente dal Sindaco abbiamo ascoltato un concerto con strumenti d'epoca originali. Esecuzione integrale dell'opera 38 di Joseph Haydn, con i sei divertimenti per flauto traverso, violino e viloncello.
Cosa posso scrivere di questa serata, un grazie al Sindaco e  a tutti gli organizzatori, e ancora un grande applauso a Manuel Granatiero-(flauto barocco),Gabriele Politi-(Violino)e Rebecca Ferri-(Violoncello). 
Per terminare la serata,  una cena favolosa offerta dal poeta musicista Antonio Cenciarelli,approfitto per ringraziarlo delle sue liriche e per averci donato ospitalita. Auguri Antonio  per il tuo onomastico e compleanno. La serata è terminata nella piazzetta. La luna piena al rientro ha illuminato la discesa a valle  i miei passi. Intorno i Calanchi sembravano un paesaggio lunare. Grazie al mio amico Realino, ho conosciuto belle persone.
Un giorno porterò i mie aquiloni colorati a volare giù nella valle e nel cielo di Civita di Bagnoregio.
franca bassi
Calanchi e ginestre Civita
 vacanzeCivita6 Civita10

Annunci

22 thoughts on “Notte di musica a Civita nella cittadella degli aquiloni

  1. Ciao Franca
    Che posto meraviglioso!
    E' il paese dove si svolgeva un film con Alberto Sordi, parroco di un paesino in bilico tra le nuvole, legato da un ponticello alla terraferma… molto suggestivo e magico… fortunata tu che puoi goderti la pace di questa roccaforte di antico e inestimabile valore!
    Un forte abbraccio e grazie per la deliziosa poesia che mi hai regalato*
    Notte serena*

  2. Franca deve essere stata una serata meravigliosa, in un posto altrettanto meraviglioso.
    Grazie della bella poesia…..volevo fotografare la luna , ma non la vedo..on sò dove si sarà nascosta.

    ciaoo e un abbraccio   cara amica 
                        Magda

  3.  

    Non c'è altro. Solo la donna per rallegrarci,

    solo occhi di donna per riconfortarci,

    solo corpi nudi,

    territori in cui l'uomo non si stanca.

    Se non è possibile dedicarsi a Dio

    nell'epoca della crescita,

    che cosa dare al cuore afflitto

    se non il circolo di morte necessaria

    che è la donna?

    Siamo nel sesso, bellezza pura,

    cuore solo e pulito.

    *Non c'è altro. Solo la donna*

    ***Jaime Sabines***

    Va meglio, grazie di tutto

    Un abbraccio

     Tony

  4. Grazie , mia carissima Franca , per il tuo passaggio , con splendida immagine e bellissima poesia in vernacolo ! Nulla ti sfugge, mia cara, non sapevo mica della luna "rossa"!
    Stupende le immagini di Civita , veramente un borgo incantato e la sede adatta per musica e arti in genere! E complimenti per la tua forza: farsi quella salita per i non più giovanissimi non è proprio cosa da tutti! Ti abbraccio forte! Splendida giornata!Lucio

  5. Leggendo non si può non rimanere coinvolti dal calore con cui parli della serata… Nella prima foto poi, tra quei conci in pietra, vestita di bianco sei degna vestale di questa iniziativa che non può che far bene alla cultura. Un abbraccio e buona serata.  

  6.   Bellissimo Franca il posto e tutto.
      Sono contenta che tui sei divertita.,à
      Grazie per la condivisione.

     Un abbraccio.
     

  7. Un tuffo sempre nell'emozione, entrare qui a casa tua e gustare di tutto ciò che con noi, gentilmente, condividi. Grazie per tutto quello che posti e bellissime le foto, bellissima tu che emani  luce particolare.

  8. Che posto incantevole, sembra che sia fuori dal tempo! Una notte, quindi, all'insegna della bella musica che parla al cuore; una manifestazione in linea con il luogo che perfortuna non è scomparso, anzi diverrà un centro culturale, il tutto mi sembra perfetto. Dall'alto del colle i tuoi aquiloni spiccheranno il volo, sarà un bello spettacolo, cara Franca dall'animo fresco e gioioso.

    buona domenica
    un abbraccio
    annamaria 

  9. Grazie , carissima Franca, per il tuo passaggio con splendida poesia e immagine illustrativa , nonchè per il saluto a Laura , che ricambia cordialmente! Bellissima  immagine poetica degli aquiloni, ricordi di gioventù , che tu ,però , sai splendidamente rinverdire ! Vedo altre bellissime immagini di Civita e dei suoi calanchi, oltre che tue , carissima bionda e bella amica! Complimenti sempre , uniti ad affetto e stima! Dolce e serena domenica, con un immenso abbraccio!Lucio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...