Dolce canto

passero2

Immagine di franca
 

E’ da molto tempo che mi sono resa conto che c’è poco da zazza’.
Abbiamo ancora la possibilità di salvarci ma, dobbiamo fare qualche passo indietro, altrimenti ci aspettano tempi molto molto duri.
Le mie maniche sono sempre rimboccate, e la mia mente ogni giorno cerca di individuare qualcosa di nuovo da fare.
Ho sempre creduto in me, e continuerò a credere solo alle mie forze.
Sono stata sempre consapevole che nessuno ti regala nulla, anzi quando ti propongono un affare, sapete quale è stata sempre la mia risposta? “Se è veramente un affare, perché non lo fai tu l’affare?”
Questo mio modo di ragionare mi ha salvato parecchie volte dalle grinfie di certi soggetti.
Con questo, non dico che per vivere non aver pagato conti salatissimi. Una volta sono andata avanti e altre ho dovuto fare qualche passo indietro, ma non ho mai creduto a chi ti vendeva la vita facile.
Mi viene sempre in mente, un detto di un filosofo cinese: “Stolto è colui, che non si avvede delle esperienze altrui”. Anche i proverbi di mia nonna e di mio padre, credetemi mi hanno aiutato molto.
Adesso che sono già anziana, devo ancora lottare per difendere la mia vita e questo spazio per arrivare alla fine della mia strada.
Ho rinunciato a tante nuove tecnologie e sembra che sopravvivo bene.
Quando sento che le mie energie stanno per terminare, scappo nell’acqua e nel bosco per rigenera il mio corpo e la mia anima. Non c’è bisogno di andare a prendere il sole nelle isole lontane, il sole che ci scalda, ci rigenera è sempre lo stesso sole e l’acqua caldissima mi serve per togliere le impurità sulla mia pelle che ho raccolto nella città.
Non facciamoci grandi se non ce lo possiamo permettere, la semplicità e la modestia sono alcuni mattoni per costruire la nostra vita.
Ormai ogni attimo del giorno respiriamo veleni.
E io per migliorare, appena sento che i miei occhi bruciano chiudo la porta dietro le mie spalle e vado.
A cosa serve accumulare tante ricchezze se poi non ti servono, siamo tutti piccoli esseri di passaggio su questo pianeta.
Amiamo la natura e viviamo in simbiosi con lei.
Chiudersi dentro scatole preziose non serve, anche se sono scatole preziose, sono sempre dei contenitori che ci limitano la vista e ci confondono la mente.
I nostri occhi hanno bisogno di vedere l’infinito, il verde.
La nostra mente ha necessità di spaziare, per essere serena.
Lo so che queste mie righe, non scrivo nulla di politica, mi dispiace, ma, la mia esperienza, mi porta ad avere fiducia solo il quello che nasce e cresce intorno a me senza interesse. Per me questa è la vita.

E’ bello!

Ne la vita è bello
sentisse ‘n fiore ‘n arbero,
‘na foja o ‘na fronna!
Co’ er canto de l’ucelli
te perdi inzieme ar vento
e corri a increspa’ l’onna.
Ne la vita è bello
quanno voli su ner celo
inzieme a l’aquiloni
te senti ‘na creatura
e fai parte der creato.

franca bassi


 

Annunci

13 thoughts on “Dolce canto

  1. Che dolce! … ricordi la foto del fico su cui si posò uno scricciolo? Bè ora ve ne sono di più e cantano ….. aspettano che maturino i frutti!

  2. non bisogna accogliere i cattivi pensieri perchè crescono e si alimentano, distogli lo sguardo e la mente sulla bellezza che c'è nel mondo…forse questa foto non è che l'inizio. un abbraccio

  3. Cara Franca, non ho mai nascosto la mia ammirazione per il tuo modo di vedere le cose. Hai una semplicità così innata che ogni problema della vita sembra una vera bazzecola….
    Sei veramente un grande esempio di vita….
    Ti abbraccio.

    Danilo

  4. Pensieri che nascono dalla saggezza dell'esperienza, cara Franca, e tu che hai dovuto lottare, lo sai bene cosa conta nella vita. La pace, la gioia interiore non hanno prezzo e quando si possiedono ogni cosa acquista una luce speciale. La natura è il compendio della felicità e chi ne sa godere ha la pace nel cuore. Dici bene che le ricchezze superflue non contano, molti che le posseggono vivono nell'infelicità.

    Intenso brano, la poesia è splendida ed è la giusta cornice.

    un abbraccio
    annamaria 

  5. Sempre splendide le tue immagini , carissima Franca, e veramente tenero quell' uccellino che ti ha restituito il buon umore! Grazie per il tuo splendido passaggio ed i tuoi saluti ( sono reduce dal mio solito blitz,all'Aquila , che ho salutato per  te)! Anche se la stiamo distruggendo , la natura è l'unica cosa vera che ci rimane ; giustamente , nel dire di te, pensi che bisognerebbe fare, tutti , un passo indietro , accontentarsi del possibile e godersi quello che è rimasto della natura che ci circonda! Fai bene tu a prendere ossigeno nei boschi o nelle acque termali ! Una purificazione anche interiore, mia cara! Un abbraccio immenso e dolce sera, amica mia!Lucio

  6. Abbraccio questa tua riflessione bellissima e verissima!
    Buona giornata Anima Bella! Condivido con te questa ricchezza meravigliosa, che nessun ladro potrà mai portaci via!!!

  7. L'immagine dell'uccellino che avevi messo da Pia mi era molto più carica di significati, ci vedevo un uccello tra le braccia di un altro uccello più grande (l'ombra)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...